Scatola Musicale - Alimentazione

Ora che abbiamo programmato il modulo con i nostri file audio preferiti, vediamo cosa mettergli intorno:

Punto primo, l’alimentazione: il modulo deve lavorare con tensioni da 2,7 a 3,6V, tipicamente a 3,3V: ho scelto quindi di alimentare il complesso con una pila da 9V e un regolatore LM317, che dia in uscita 3,4V stabilizzati. Alla stessa tensione sarà alimentato il microcontrollore, che lavora da 2 a 5,5V, mentre l’amplificatore viene alimentato direttamente dalla pila: ciò permette di riprodurre i suoni ad un volume molto maggiore di quello che otterremmo alimentando a 3,4 V anche lui.

Prepariamo quindi un lm317 per ottenere in uscita tale tensione: io ho trovato davvero utile questa pagina che spiega molto bene come fare: lm317 (un ringraziamento ad Adriano Gandolfo per avermi permesso di appoggiarmi a questa sua pagina).

Utilizziamo il circuito mostrato in tale pagina in figura 2, dimensionando i componenti secondo la formula

R2 = [(Volt uscita : 1,25) - 1] x R1

Otteniamo che, scegliendo per R1 un valore arbitrario (io ho scelto 330 Ohm), R2 dovrà essere

R2=[(3,4/1,25)-1]x330=(2,72-1)x330=1,72x330=567 Ohm.

Prenderemo una resistenza del valore commerciale di 560 Ohm.