Tutorial: utilizzo moduli radio con PIC

Questo tutorial mira a chiarire il modo in cui i diffusissimi moduli radio super-rigenerativi a 433.92 MHz (tipo Aurel) possono essere utilizzati per gestireuna comunicazione wireless fra microcontrollori.

Alla fine del tutorial vi è un esempio in cui sono utilizzati due PIC16F628A, di bassa potenza ma sufficienti per questo compito, assieme a due generici moduli radio.

Questi moduli radio devono essere del tipo comunemente usati nei dispositivi wireless a corta-media distanza, come gli apricancelli. Vanno ovviamente accoppiati in modoche il ricevitore ed il trasmettitore lavorino alla stessa frequenza e con lo stesso tipo di modulazione (tipicamente ASK o FSK).

I moduli radio utilizzati in questo esempio sono quelli senza alcun tipo di codifica/decodifica onboard, quelli cioe' (solitamente utilizzati perche' a basso prezzo) che delegano il compito di codificare l'informazione da trasmettere ai microcontrollori che li comandano. L'utilizzo dei moduli radio con codifica automatica e' estremamente piu'semplice perche' e' sufficiente, solitamente, dialogarci mediante porta seriale. Per questo motivo non vengono presi in considerazione in questo articolo.

Alcuni dei moduli utilizzati sono prodotti, ad esempio, dalla Aurel o da molte altre case (come quella da cui ho preso i moduli che uso ora: TX, RX)